Schermata – 05.04.2016

 

Giusto il tempo di un tè in collaborazione con LAN-Laboratorio Architettura Nomade ha realizzato “Schermata”per raccontare ciò che si compone intorno all’immagine in movimento, individuando modalità immersive di fruizione concreta dello spazio e attivando processi di ibridazione tra i campi semantici del vedere e dell’attraversare. Schermata proporrà frammenti di filmati, documentari e cortometraggi riferiti all’ambito percettivo dello spazio.

Il primo appuntamento è in programma martedì 5 aprile, dalle ore 19.00 alle 21.00, presso il Complesso dell’ex Lanificio Militare in occasione del compleanno di Giusto il tempo di un tè: lo spazio dell’ex Lanificio sarà ibridato con alcuni passaggi di The Cave of Forgotten Dreams, il documentario del regista tedesco Werner Herzog che, sovrapponendo archeologia urbana e preistoria, racconta la storia della Grotta di Chauvet, nella regione dell’Ardèche, in Francia. Nella caverna, rimasta inaccessibile per millenni e riscoperta, nel 1994, dallo speleologo Jean-Marie Chauvet, sono raffigurati circa cinquecento dipinti rupestri risalenti a 32mila anni fa, gli esempi più antichi di arte preistorica. La grotta rappresenta uno spazio di conoscenza e sperimentazione del linguaggio visivo, una sorta di laboratorio millenario del quale l’essenza rimane solo intuibile.

 

In collaborazione con LAN – Laboratorio Architettura Nomade
Con il Matronato del MADRE – Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *